rinnovo permesso per famiglia in mancanza di reddito

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 444
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

rinnovo permesso per famiglia in mancanza di reddito

Messaggio da Mauri.Clara » lun ott 30, 2017 5:52 pm

Una famiglia non UE composta dai genitori e da due figli minori di 14 anni si trova in questa situazione: il padre è titolare di PSE per soggiornanti di lungo periodo UE, mentre la madre ha un permesso per famiglia; il padre che in precedenza aveva lavorato come operaio, dal 2015 è disoccupato; lavora saltuariamente senza un contratto.
I figli sono nati in Italia, il più grande sta frequentando la scuola primaria.

Può la moglie chiedere il rinnovo del permesso per motivi famigliari senza potere dimostrare alcun reddito?

E' urgente grazie.

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 835
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: rinnovo permesso per famiglia in mancanza di reddito

Messaggio da adirmigranti » lun ott 30, 2017 6:38 pm

Ai sensi dell’art. 5, comma 5, del d.lgs. 286/1998:
"Nell'adottare il provvedimento di rifiuto del rilascio, di revoca, o di diniego di rinnovo del permesso di soggiorno dello straniero che ha esercitato il diritto al ricongiungimento familiare ovvero del familiare ricongiunto, si tiene anche conto della natura e della effettività dei vincoli familiari dell’interessato e dell’esistenza di legami familiari e sociali con il suo Paese d’origine, nonché, per lo straniero già presente sul territorio nazionale, anche della durata del suo soggiorno nel medesimo territorio nazionale."

La questura sarà pertanto tenuta ad una attenta valutazione non potendo emettere un provvedimento di diniego semplicemente in virtù della mancanza di reddito sufficiente (vedi art. 29, comma 3, lettera b)). Il provvedimento dovrà quindi prendere in considerazione anche altri aspetti, ad esempio i periodi di effettivo soggiorno dell'interessata in Italia (attraverso i timbri di uscita ed entrata sul passaporto).

In ogni caso consigliamo alla richiedente quantomeno di iscriversi al CPI in modo da ottenere un permesso per attesa occupazione in subordine al rinnovo del permesso per famiglia, guadagnando in questo modo un ulteriore anno di tempo ai fini di un futuro rinnovo per famiglia sulla base di auspicabili mutate condizioni lavorative del marito.

Rispondi