Inserimento lavorativo: rinnovo permesso di soggiorno

Rispondi
Martini.Sara
Messaggi: 8
Iscritto il: mer dic 13, 2017 11:48 am

Inserimento lavorativo: rinnovo permesso di soggiorno

Messaggio da Martini.Sara » mar gen 02, 2018 2:14 pm

Buongiorno,
una signora senegalese deve a breve rinnovare il permesso di soggiorno.
Stipulerà a giorni una convenzione con una fondazione locale, che gestisce i servizi sociali per i comuni del territorio, per un inserimento lavorativo che deriva da un progetto di inclusione finanziato dal fondo sociale europeo 2014-2020 asse B inclusione sociale e lotta alla povertà.
Tale inserimento è previsto fino 30/09/2018 ed ogni mese riceverà una busta paga e a annualmente il cud. Non si stratta di un vero e proprio lavoro questo lo specifica bene il bando ma di una misura simile ai corsi di formazione.
Al momento, con questa tipologia di attività lavorativa/ formativa retribuita potrà procedere alla richiesta di rinnovo del titolo di soggiorno per lavoro subordinato oppure in Questura le potrebbero fare delle contestazioni in sede di verifica dei requisiti?
In attesa di gentile riscontro
Cordiali saluti
Sara Martini
Sportello immigrati blue train Poggibonsi

adirmigranti
Messaggi: 465
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Inserimento lavorativo: rinnovo permesso di soggiorno

Messaggio da adirmigranti » mar gen 02, 2018 3:12 pm

Gent.ma Sara,
nella valutazione che deve effettuare la Questura ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro, è fondamentale la capacità reddituale che dovrà essere pari almeno all'importo annuo dell'assegno sociale. Da questo punto di vista la Questura deve prendere in considerazione oltre alla capacità reddituale pregressa anche quella futura.
Nel caso della signora in questione sarà fondamentale produrre intanto il cud 2017 (di cui è già in possesso) e 2018 (dati i tempi di attesa per il fotosegnalamento), oltre alle buste paga ricevute in funzione dell'inserimento: qualora i redditi recenti fossero comunque sufficienti (anche cud inps per disoccupazione) e possibilmente quelli per il 2018 sulla base dell'inserimento lavorativo (450 euro al mese ca. sarebbero sufficienti), la signora non dovrebbe trovare problemi a rinnovare il permesso per motivi di lavoro o, nella peggiore delle ipotesi, per attesa occupazione (sulla base del progetto che potrebbe non essere considerato lavoro subordinato), in ogni caso della durata di un anno.

Ti preghiamo di aggiornarci qualora ci fossero ulteriori informazioni o aggiornamenti
Cordialmente

Nell'occasione auguriamo a tutti gli utenti del forum un buon anno nuovo!

Rispondi