Rinnovo del permesso di soggiorno dopo il divorzio: da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazione

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 218
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Rinnovo del permesso di soggiorno dopo il divorzio: da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazione

Messaggio da Mauri.Clara » gio mar 22, 2018 6:05 pm

Una cittadina non UE titolare di permesso di soggiorno per motivi famigliari, validità due anni e al secondo rinnovo, é stata lasciata dal marito, sono attualmente divorziati; credo che neppure la moglie sappia di preciso cosa stia facendo l'ex marito.
E' rientrata da poco dal suo paese dopo una lunga assenza dall'Italia e con il PSe che scade fra due mesi circa.Nonostante fosse stata in Italia per alcuni anni il marito non le aveva spiegato che poteva iscriversi in anagrafe e al sistema sanitario.
Negli anni trascorsi con il marito non ha potuto assolutamente incominciare ad inserirsi nel contesto locale e quindi anche se nel paese d'origne era diplomata é come se fosse arrivata in Italia soltanto ora; in considerazione anche della scarsa capacità di assorbire manodopera del nostro territorio, credo che non potrà in breve tempo e prima della scadenza del PSE trovare lavoro, neppura come badante.
Chiedo: potrà iscrivendosi al centro per l'impiego chiedere di rinnovare il permesso di soggiorno per attesa occupazione? preciso ancora che in Italia non ha mai lavorato.
Con il solo domicilio attualmente é ospite di una famiglia di connazionali, potrà iscriversi al Centro per l'impiego?
Ripeto nuovamente che non solo non é residente ora, ma purtroppo non é mai stata residente a Massa anche se vi abitava.
Non posso aggiungere altro perché tutte le informazioni in mio possesso sono quelle che ho elencato.
Ringrazio

adirmigranti
Messaggi: 413
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Rinnovo del permesso di soggiorno dopo il divorzio: da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazi

Messaggio da adirmigranti » ven mar 23, 2018 6:21 pm

Salve Mauri,
che durata ha il permesso di soggiorno della sig.ra? quando scade? quanto lunga è stata l'assenza dal territorio italiano? Ricordiamo infatti che per il permesso di soggiorno l'assenza non deve essere superiore ai 6 mesi continuativi.

Ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno da famiglia ad attesa occupazione è certamente necessario iscriversi al CPI, per cui se il permesso ancora non è scaduto, sarà certamente possibile iscriversi tanto al centro per l'impiego quanto all'anagrafe della popolazione residente in Italia: il fatto che l'interessata non sia mai stata iscritta anagraficamente potrebbe insospettire la questura per quanto riguarda il permesso già rilasciato facendo accertamenti anche sul marito ai fini di una revoca del permesso per famiglia della ex moglie e conseguente diniego di rinnovo per attesa occupazione.

In ogni caso è sicuramente meglio fin da subito essere chiari con la questura presentando il certificato di divorzio (se già ce l'ha tradotto e legalizzato, altrimenti tramite consolato marocchino in Italia) oltre alla residenza (in alternativa almeno la cessione di fabbricato per ospitalità) e all'iscrizione al CPI.

Cordialmente

Mauri.Clara
Messaggi: 218
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: Rinnovo del permesso di soggiorno dopo il divorzio: da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazi

Messaggio da Mauri.Clara » ven mar 23, 2018 7:52 pm

Ringrazio e ora spiego quale era la mia incertezza .
3 anni or sono un ragazzo ricongiunto dal padre al compimento dei 18 anni si é trovato in difficoltà per il rinnovo del permesso di soggiorno:il padre non voleva rientrare in Italia e il ragazzo che aveva frequentato i corsi serali, al compimento dei 18 anni non aveva ancora potuto trovare un lavoro.
La Questura obiettava che non avendo mai lavorato non potevano passare da permesso per famiglia ad attesa occupazione; avrebbero potuto rilasciare un permesso per attesa occupazione solo se lui avesse avuto un breve periodo di lavoro.
Mi sembrava che anche voi aveste confermato che era impossibile passare da famiglia ad attesa occupazione senza avere mai lavorato.
Non ho tempo ora di cercare la consulenza dove sicuramente mi avevate dato i riferimenti normativi
Se é così la normativa anche a questa cittadina non-ue diranno che é impossibile passare a permesso per atttesa occupazione.
Avevo già precisato nella mia e mail che il permesso scade fra un mese e mezzo e che aveva una validità di due anni ed era già stato rinnovato una volta.
Sono preoccupata per questa giovane donna che non ha cercato questa situazione é ospite di parenti lontani del marito che non condividono il comportnmento del marito. Comunque se é opportuno che parli con lei per conoscere meglio la situazione lo farò: la situazione per ora é chiara é sola e si é trovata non per colpa sua in questa situazione.
questa s integrazione al quesito precedente si potrebbe inserire in piattaforma indicando come argomento:
da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazione anche senza alcun periodo di lavoro
Ringrazio

adirmigranti
Messaggi: 413
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Rinnovo del permesso di soggiorno dopo il divorzio: da permesso per motivi famiglairi a permesso per attesa occupazi

Messaggio da adirmigranti » sab mar 24, 2018 2:49 pm

Trovi invece il tempo di ricercare la consulenza a cui fa riferimento dato che le assicuriamo che ha capito male.
Infatti è sempre possibile convertire il permesso da famiglia a lavoro o attesa occupazione.
Le obbiezioni della questura sono state espresse per iscritto? Bisognava, normativa alla mano, rispondere presentando osservazioni in risposta alla comunicazione dei motivi ostativi.
Cordialmente

Rispondi