Consiglio di Stato: reddito e rinnovo del permesso di soggiorno

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
adirmigranti
Messaggi: 419
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Consiglio di Stato: reddito e rinnovo del permesso di soggiorno

Messaggio da adirmigranti » mar apr 03, 2018 11:33 am

In allegato la recente sentenza del Consiglio di Stato, da cui abbiamo estrapolato alcuni passaggi:

"(...) il possesso del requisito reddituale «attiene alla sostenibilità dell’ingresso e della permanenza dello straniero nella comunità nazionale in ragione del suo stabile inserimento nel contesto lavorativo e della sua capacità di contribuire allo sviluppo economico e sociale del paese ospitante, senza ricorrere ad attività illecite (v., ex multis, Cons. Stato, Sez. III, 11 maggio 2015 n. 2335)»."

"(...) dalle disposizioni del d.lgs. n. 286/1998, complessivamente considerate, non si evince che sia necessaria la dimostrazione del possesso, in
modo assoluto ed ininterrotto, del predetto livello di reddito ai fini del rinnovo del permesso di soggiorno, potendo esservi periodi nei quali tali requisiti possano in tutto o in parte mancare purché tali periodi siano limitati nel tempo e non determinino una definitiva perdita della capacità
di produrre reddito (cfr., Cons. Stato, III, 10 dicembre 2014, n. 6069; 14 luglio 2014, n. 3674; 11 luglio 2014, n. 3596, 26 maggio 2015, n. 2645).
Nel caso di specie, però, non viene in rilievo una intermittenza del reddito, ma manca totalmente il requisito reddituale in quanto l’appellante vive sostanzialmente a carico di terzi, che a loro volta non dispongono di sufficienti mezzi per mantenerla secondo gli standard previsti dalla normativa
italiana
."
Allegati
sent. 1456 del 6 marzo 2018 Consiglio di Stato diniego reddito.pdf
(88.09 KiB) Scaricato 8 volte

Rispondi