Legge di bilancio: le novità in tema di immigrazione

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 814
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Legge di bilancio: le novità in tema di immigrazione

Messaggio da adirmigranti » ven gen 18, 2019 3:35 pm

Al link che segue le principali novità introdotte con la legge di bilancio (legge n. 145 del 30 dicembre 2018):

http://www.integrazionemigranti.gov.it/ ... scale.aspx

Tra le altre:
"Restrizioni sui destinatari della "la carta della famiglia" (Articolo 1 comma 487)
Il comma 487 reca modifiche al comma 391 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 che ha istituito la carta della famiglia, ovvero una tessera con cui è possibile ottenere sconti sull'acquisto di determinati beni e servizi, e riduzione di determinate tariffe.
In particolare, mentre la norma precedente individuava i beneficiari nelle "famiglie costituite da cittadini italiani o da cittadini stranieri regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre figli minori a carico", la platea dei beneficiari è ora circoscritta alle "famiglie costituite da cittadini italiani ovvero appartenenti a Paesi membri dell'Unione europea regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre figli conviventi di età non superiore a 26 anni".
"

"Nuova proroga per parificazione fra cittadini italiani e cittadini stranieri rispetto alle autocertificazioni (Articolo 1 comma 1132)
Il divieto di autocertificazione da parte dei cittadini stranieri nelle procedure relative al rilascio e al rinnovo del permesso di soggiorno è stato prorogato ancora una volta anche per il 2019.
"

Rispondi