cittadina albanese e ricongiungimento con sorella

Rispondi
Giovannetti.Enrico
Messaggi: 16
Iscritto il: gio gen 26, 2017 9:55 am

cittadina albanese e ricongiungimento con sorella

Messaggio da Giovannetti.Enrico » mer mag 31, 2017 5:27 pm

cittadina albanese si trova attualmente in albania da sola. necessita altresi di cure mediche e assistenza.
la sorella vorrebbe farla venire in italia.
in italia vivono due nipoti maggiorenni cittadini italiani e la sorella non ancora cittadina italiana (è italiano il marito).

qual è la strada migliore per farla venire initalia e farle ottenere un permesso che le permetta di rimanere il più a lungo possibile in italia.

adirmigranti
Messaggi: 538
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: cittadina albanese e ricongiungimento con sorella

Messaggio da adirmigranti » lun giu 05, 2017 11:42 am

Gent.mo Enrico,
diremmo che intanto la sorella in Albania può fare ingresso in Italia semplicemente per turismo, in modo da ricevere assistenza e anche le cure che necessita (eventualmente a pagamento nei primi 3 mesi, non essendo iscrivibile al Servizio Sanitario Regionale).

Nel frattempo la sorella che ha il marito italiano, se risiede da almeno due anni in Italia (o da un anno se hanno avuto/adottato un figlio), può chiedere la cittadinanza per matrimonio (ex art. 5 l.91/1992), con tempi di attesa che dovrebbero essere abbastanza contenuti (nell'ordine dei 6-8 mesi). Una volta ottenuta la cittadinanza, la sorella albanese potrà ottenere un permesso per motivi familiari ex art 19, comma 2, lett. c) T.U.:
"Non e' consentita l'espulsione, salvo che nei casi previsti dall'articolo 13, comma 1, nei confronti:
(...)
c) degli stranieri conviventi con parenti entro il secondo grado o con il coniuge, di nazionalità italiana;"

Rispetto ad altre ipotesi (come un permesso per cure mediche) ci sembra la strada che permette alla signora albanese una permanenza più stabile possibile.

Rimaniamo a disposizione.
Cordialmente.

Rispondi