richiesta permesso di soggiorno per famiglia

Rispondi
Fiaschi.Sonia
Messaggi: 11
Iscritto il: dom mar 05, 2017 1:17 pm

richiesta permesso di soggiorno per famiglia

Messaggio da Fiaschi.Sonia » lun mar 27, 2017 2:20 pm

un cittadino statunitense ha fatto ingresso in Italia nel 2008 e si è sposato nel 2008 nel Comune di Castelfiorentino con cittadina nigeriana residente a Castelfiorentino e lavoratrice. Ha ottenuto un permesso, a quanto dichiarato, per motivi familiari che poi non ha potuto più rinnovare perchè la moglie ha smesso di lavorare nel 2010 per un problema alla mano. Quindi negli anni successivi è entrato e uscito dall'italia per poter stare con la moglie almeno i tre mesi consentiti per visita. Dall'anagrafe è stato cancellato nel 2012. La moglie ha chiesto il riconoscimento di invalidità per il problema alla mano ma la percentuale non era tale da consentire una pensione e anche per i periodi lavorativi in Italia non può ricevere una pensione perchè, secondo quanto dichiarato, ha fatto tardi la domanda e il suo datore risultava all'estero e in cerca di lavoro.
I coniugi ricevono dal 2014 una pensione dagli stati uniti, lui perchè vi ha lavorato e sono circa 1.100,00 euro al mese e lei per derivazione, in quanto moglie, e sono circa 530,00 euro al mese.
Il marito staunitense stanco di andare avanti e indietro ha fatto ora richiesta di permesso per motivi familiari anche perchè la moglie ha ottenuto a marzo 2010 il permesso Ce per lungo soggiornanti. Nella busta ha messo l'estratto conto bancario di tutto il 2016 di entrambi dal quale risultano le pensioni percepite e il certificato di matrimonio. La documentazione giustificativa che riguarda il percepimento della pensione statunitense in Italia, rilasciata dall'ambasciata staunitense di Roma, non è stata messa nella busta ma comunque è in inglese. Il 24 marzo 2017 il marito statunitense ha portato in Questura l'idoneità alloggio così come richiesto in occasione del primo appuntamento ma purtroppo la questura ha comunicato per iscritto i motivi ostativi all'accoglimento della domanda che sono: NON RISULTA PERCEPIRE UN REDDITO MINIMO DERIVANTE DA FONTI LECITE NON INFERIORE ALL'IMPORTO ANNUO DELL'ASSEGNO SOCIALE AUMENTATO DELLA META'..... Adesso il marito deve presentare osservazioni entro 10 gg e vorremmo capire se in base alla legge può continuare sulla sua richiesta per motivi familiari. Non esiste infatti un diritto all'unità familiare? e poi il reddito se messo insieme è sufficiente. Chiediamo se può ottenere almeno un permesso per altri motivi.

adirmigranti
Messaggi: 465
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: richiesta permesso di soggiorno per famiglia

Messaggio da adirmigranti » mar mar 28, 2017 12:58 pm

La strada intrapresa della coesione familiare in effetti ci sembra impossibile dato che il reddito da dimostrare dovrebbe essere quello della moglie, al fine di estendere il diritto ad un titolo di soggiorno in Italia al marito; esiste certamente il diritto all'unità familiare (vedi art 28 del T.U.) che però è sottoposto ai requisiti di cui all'art. 29 T.U. e per quel che ci interessa nello specifico a quelli del comma 3:
"Salvo quanto previsto dall' articolo 29-bis, lo straniero che richiede il ricongiungimento deve dimostrare la disponibilita':
(...)
b) di un reddito minimo annuo derivante da fonti lecite non inferiore all'importo annuo dell'assegno sociale aumentato della meta' dell'importo dell'assegno sociale per ogni familiare da ricongiungere."

In questo senso eventualmente potrebbe essere il marito che chiede di ricongiungere la moglie negli USA, non viceversa.

La soluzione ci sembra essere invece quella di richiedere un visto (http://vistoperitalia.esteri.it/home.as ... estionario) e conseguentemente un permesso per residenza elettiva sulla base della pensione ricevuta dal marito negli USA:
http://www2.immigrazione.regione.toscan ... pa_prov=FI

Rispondi