Cittadinanza. Tempi di trascrizione atti di matrimonio

Rispondi
Menichetti.Roberto
Messaggi: 9
Iscritto il: mer gen 25, 2017 9:06 am

Cittadinanza. Tempi di trascrizione atti di matrimonio

Messaggio da Menichetti.Roberto » sab apr 15, 2017 10:44 am

Carissimi
vorrei chiedervi una conferma riguardo a una ricevuta che rilascia l'anagrafe del Comune di Firenze circa la trascrizione di atti di matrimonio et similia. Il caso riguarda una domanda di cittadinanza richiesta per matrimonio con cittadino italiano. Da questo ufficio ci raccomandiamo sempre di verificare l'avvenuta trascriziione dell'atto di matrimonio ( se avvenuto all'estero ovviamente), che se non effettuata rappresenta un deterrente alla domanda di cittadinanza. La coppia in questione, una volta appurato la carenza proprio di questo passaggio ha chiesto la trascrizione al Comune di Firenze, il quale ha rilasciato una ricevuta particolare alla coppia, che vi allego, che specifica appunto la possibilità di avere due anni di tempo per trascrivere tale documento ( ed elenca inoltre i tempi a disposizione per la trascrizione di altri atti... a mio parere veramente esagerati) . Per il caso in particolare non sono stati necessari due anni, ma quattro mesi si, quanto necessario per fare scadere un documento per la domanda. Naturalmente è responsabilità della coppia informarsi dei passaggi da fare prima di produrre documenti dall'estero, soprattutto se in scadenza, tuttavia vi chiedo di verificare se i tempi riportati sulla ricevuta protocollata hanno senso di esistere dal momento ( pecca mia) che non sono riuscito a trovare nei riferimenti di legge citati tale estensione di tempo in maniera così chiara, e che soprattutto allo stato civile del Comune dove lavoro non risultano assolutamente tempi così lunghi da dichiarare a propria disposizione.
Grazie
Roberto Menichetti
Allegati
tempi di trascrizione a Firenze.pdf
(37.68 KiB) Scaricato 24 volte

adirmigranti
Messaggi: 485
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Cittadinanza. Tempi di trascrizione atti di matrimonio

Messaggio da adirmigranti » mer apr 19, 2017 11:14 am

Salve Roberto,
i termini per i procedimenti amministrativi sono indicati dall'art. 2 della L. 241/1990: il termine standard dovrebbe essere 30 gg. quando non sia stabilito con apposito atto un termine diverso, con decreto ministeriale per gli enti statali o con regolamento per gli enti locali. Le pubbliche amministrazioni devono adottare termini specifici al massimo di 90 giorni. Il comma 4, afferma però:
"I termini ivi previsti non possono comunque superare i centottanta giorni, con la sola esclusione dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana e di quelli riguardanti l'immigrazione."

In questo senso immaginiamo che il comune di Firenze, con proprio regolamento, abbia stabilito un termine di 730 gg. per la trascrizione dell'atto di matrimonio formato all'estero, analogamente ai termini per la concessione della cittadinanza italiana. cercando il regolamento peraltro abbiamo trovato questa scheda informativa del Comune di Firenze (aggiornata a novembre 2016) nella quale si fa riferimento addirittura ad un termine di conclusione di 900 giorni: http://servizi.comune.fi.it/servizi/sch ... o-italiano

Rispondi