cittadinanza: se il richiedente ha abitato e lavorato in diversi paesi dove deve chiedere il certificato penale?

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 541
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

cittadinanza: se il richiedente ha abitato e lavorato in diversi paesi dove deve chiedere il certificato penale?

Messaggio da Mauri.Clara » mer feb 13, 2019 7:23 pm

Una cittadina statunitense attualmente qui residente con il coniuge italiano nel corso dell'estate può chiedere la cittadinanza italiana.
Poiché l'interessata anche se ancora giovane ha svolto professioni importanti in diversi paesi in Inghilterra dove ha abitato da giovane con la madre e dove aveva un"permesso" permanente ( non ricordo come chiamino la possibilità di risiedere permanentemente in Inghilterra) in Olanda dove lavorava per l'ONU, in Egitto dove ha lavorato all'ambasciata degli Stati Uniti e infine ha lavorato negli Stati Uniti, non sappiamo dove debba chiedere il suo certificato penale; mi spiega inoltre il marito ricercatore presso università in Inghilterra che negli Stai Uniti non esiste la residenza come noi la definiamo; abbiamo pensato che il periodo di lavoro che ha svolto presso l'ambasciata Statunitense in Egitto sarà da considerare come lavoro svolto come cittadino statunitense e quindi il certificato penale lo dovrà chiedere negli Stai Uniti e per gli altri periodi?
Riteniamo che debba chiederlo in ogni paese dove ha vissuto e lavorato indipendentemente dal fatto di essere o meno residente in quel Paese. Per il periodo di lavoro presso l’Ambasciata statunitense in Egitto si ritiene che lo dovrà chiedere negli Stati Uniti.
Sembra una questione banale ma non è semplice procurare tutta questa documentazione
Restiamo in attesa di chiarimenti

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: cittadinanza: se il richiedente ha abitato e lavorato in diversi paesi dove deve chiedere il certificato penale?

Messaggio da adirmigranti » gio feb 14, 2019 1:02 pm

Salve,
per l'appunto con la dicitura "certificato penale del paese di origine (e degli eventuali Paesi terzi di residenza) legalizzato e munito di traduzione legalizzata;" che si trova anche sulla pagina dedicata alla cittadinanza della Prefettura di Massa e Carrara, si intende esattamente che debba chiederlo in ogni paese dove ha vissuto e lavorato l'interessato.

http://www.prefettura.it/massacarrara/c ... -44578.htm

Cordialmente

Rispondi