Richiedenti e titolari di protezione e cancellazione anagrafica

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 259
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Richiedenti e titolari di protezione e cancellazione anagrafica

Messaggio da Mauri.Clara » mar mar 06, 2018 2:12 pm

Quando un titolare di protezione ospite di un progetto SPRAR e quindi regolarmente residente
abbandona il progetto SPRAR
il responsabile della convivenza o il soggetto attuatore deve dare subito comunicazione all'anagrafe? In questo caso l'anagrafe procede alla cancellazione anagrafica entro quali tempi ? Ovviamente lo SPRAR fa un?accogleinza a 360° per quant riguarda il problema dell'alloggio informa e cerca concretamente di avvicinare gli ospiti a soluzioni abitatve;tuttavia qualche volta succede che i titolari decidono autonomamente di andare da un'altra parte e non ne danno notizia: in questi casi come ci si deve comportare il responsabile della convivenza SPRAR? dev dare subito comunicazione all'anagrafe informando che la persona non é più nella struttura? e l'anagrfe in quali tempi procede alla cancellazione?

Se un titolare di protezione esce dal CAS perché é cessato il progetto governativo e non riuscendo a trovare nessuna possibilità di inserimento in progetti SPRAR cerca una sistemazione per conto proprio provvisoria oppure esce anche dall'italia come si deve procedere ? Il responsabile della convivenza CAS comunica al comune che il soggetto non é più ospite della struttura e l'anagrafe con quali tempi procede alla cancellazione?

In base al decreto Minniti sappiamo che i richiedenti asilo hanno diritto di chiedere l'iscrizione anagrafica e che il Comune deve procedere all'immediata cancellazione anagrafica quando si allontanano senza preavviso...
In questo caso il CAS dovrebbe informare subito il Comune cosa che non sempre viene fatta e quindi la cancellazione anagrafica viene fatta quando arriva dalla Prefettura la comunicazione della revoca dell'accoglienza.

Nelle situazioni sopra esposte non capisco come si debba procedere nel rispetto della normativa.

adirmigranti
Messaggi: 485
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Richiedenti e titolari di protezione e cancellazione anagrafica

Messaggio da adirmigranti » ven mar 09, 2018 5:48 pm

Troverà risposta alle sue domande nella circolare di cui al link e pubblicata su questo portale il 20.05.2017 di cui riportiamo i passaggi salienti ai fini odierni: viewtopic.php?f=40&t=179&sid=22615eda5d ... db211a394a

L’art 8 del D.L. 13/2017 prevede al: “comma 2 - analogamente a quanto previsto dagli artt. 6, c. 2, e 13, c. 2 del citato regolamento, con riguardo alla generale disciplina dell'istituto della convivenza anagrafica - sancisce l'obbligo del responsabile della convivenza di dare comunicazione della variazione della convivenza al competente ufficio di anagrafe entro venti giorni dalla data in cui si sono verificati i fatti.

Il comma 3, prevede, infine, testualmente, che "La comunicazione, da parte del responsabile della convivenza anagrafica, della revoca delle misure di accoglienza o dell'allontanamento non giustificato del richiedente protezione internazionale costituisce motivo di cancellazione anagrafica con effetto immediato, fermo restando il diritto di essere nuovamente iscritto ai sensi del comma 1".

Tale disposizione introduce quindi una speciale disciplina della cancellazione anagrafica, con effetto immediato, applicabile alle ipotesi di revoca delle misure di accoglienza o di allontanamento ingiustificato del richiedente protezione internazionale, salvaguardando comunque il diritto dell'interessato ad essere nuovamente iscritto.


Dopo averle risposto speriamo in modo esaustivo, le indichiamo la sezione archivio quesiti e faq come spazi sul portale dove cercare informazioni sui quesiti su cui si trova a dover lavorare e ad avere dubbi. Rispetto alle questioni accoglienza su tali dubbi ci sembrerebbe poi indispensabile rapportarci direttamente con chi è di volta in volta interessato alle questioni ovvero il responsabile della struttura sprar e/o cas, così come al responsabile dell'anagrafe.

Cordialmente

Rispondi