Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 287
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da Mauri.Clara » lun lug 16, 2018 8:00 pm

Anche se ho consultato la guida sulle procedure di legalizzazioen che é per così dire il documento a cui tutti si attengono mi rimangono sul caso alcuni dubbi.
Se non erro la Romania ha aderito alla convenzione dell'Aja nel 2000 e che l'adesione é stata ratificata nel 2001; inoltre la Romania ha aderito alla convenzione di Londra se non erro il 03/04/2012 e il 28/05/2013 alla convenzione di Vienna.
infine ho letto velocemente che alcuni Paesi fra cui Russia e Romania non rilasciano i certificati di nascita se uno il perde e che quindi eventualmente.....Infatti ad analoga conclusione sono arrivata constatando con quanta cura conservano i certificati di nascita originali e quanti problemi hanno quando i mdedsimi mancano di apostille; io pensavoc eh potessero farsene inviare un altro apostillato invece devono andare personalemtne in Romania per legalizzare il documento originale.
Veniamo al caso che mi obbliga a richiedere la vostra consulenza ( preciso che é sempre la famiglia del padre ortodosso).
Data del matrimonio 27 aprile 2000; data di nascita moglie 05/09/1979; date di nascita dei figli 25/04/2001; 29/03/2006;02/08/2012; 05/01/2014. ho dovuto indicare le date perchè i certificati per metterli in relazione alle convenzioni sottoscritte dalla Romania. Il Padre ha tutti i certificati originali, ma nessuno dei certificati originali é apostillato.
leggo tuttavia nella guida che consultiamo che i certificati emessi prima della sottoscrizione della convenzione dell'Aja "possono"avere la cosiddetta legalizzazione diplomatica o consolare.
Tuttavia la legalizzazione e traduzione dei documenti di nascita e matrimonio non è stata fatta in consolato; tutte le legalizzazioni e traduzioni ad eccezione di quella della figlia primogenita sono state preparte nello stesso modo e precisamente: la traduzione é stata fatta da un traduttore autorizzatoin Romania e la sua firma è stata legalizzata da un notaio pubblico che ha legalizzato nello stesso fascicolo la fotocopia del documento originale; nessun documento originale é su modello plurilingue della Covenzione di Vienna.
Il certificato di nascita della figlia primogenita è stato tradotto con traduzione giurata presso il tribunale di Massa e compare il timbro di Apostille per legalizzare la firma del traduttore .
Possono essere accettati i cerificati originali non apostillati corredati di traduzione e legalizzazioen come sopra precisato?
Infine perchè il Tribunale ha aostillato la firma del traduttore?
Mi potete spiegare se la procedura i legalizzazione dei documenti e legalizzazione della traduzione é completa?
mi sembra che la guida reciti: ferma restando la legalizzazione con apostille dei documenti originali la traduzione può essere fatta anche da traduttore autorizzato e il notaio publlico... (v. Guida)
mi dispiace se le date forse non vanno indicate per la privacy ma non sapevo come fare per inoltrarvi una consulenza completa

adirmigranti
Messaggi: 538
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da adirmigranti » gio lug 19, 2018 3:45 pm

Salve, a dire il vero non ci è chiaro esattamente quale sia il quesito: se come dice ha avuto modo di consultare la guida a cura della prefettura di Mimano (vedi link: http://www.prefettura.it/milano/contenuti/10857.htm ), ci sembra semplice comprendere come i certificati rilasciati nel paese straniero avranno certe precise modalità in alternativa, di legalizzazione, apostille, o specifica forma che non richiede ulteriori passaggi per il loro riconoscimento, sulla base delle diverse convenzioni internazionali da lei ricordate.
In alcuni casi è possibile ottenere le certificazioni dal consolato in Italia del proprio paese: in questo caso se tale documentazione è da tradurre in italiano si dovrà contattare un traduttore che sia riconosciuto dal tribunale (iscritto in apposito albo) per procedere infine alla legalizzazione della firma dello stesso traduttore a cura dell'apposito ufficio presso la Prefettura. La legalizzazione sarà invece della firma del console se i certificati sono rilasciati in lingua italiana.

Cordialmente

Mauri.Clara
Messaggi: 287
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da Mauri.Clara » gio lug 19, 2018 8:05 pm

La risposta che concordemente all'anagrafe abbiamo dato è che debbono apostillare i certificati originali di nascita e matrimonio in Romania . Questi certificati sono già stati tradotti in Romania da un traduttore autorizzato e un notaio pubblico ha legalizzato la firma del traduttore e la copia del certificato. Manca però anche l'apostille per legalizzare la firma del notaio pubblico
Essendo tutti gli eventi verificatisi prima dell'adesione della Romania alla convenzione di Vienna é ovvio che non sono redatti sul modulo previsto dalla Convenzione di Vienna.
Per gli eventi verificatisi prima dell'adesione all convenzione di Vienna potevano anche essere tradtti e legalizzati presso la nostra Ambasciata in Romania.
Inoltre i certificati avrebbero potuto essere tradotti anche presso il consolato rumeno in Italia ma ritengo che i certificati originali dovessero essere comunque apostillati.
infine i certificati originali apostillati avrebbero potuto essere tradotti con asseverazione della traduzione; ma anche in questo caso dovevano essere apostillati icwertificati originali.
Potete eventualmente segnalare errori in quanto da me sopra esposto?

adirmigranti
Messaggi: 538
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da adirmigranti » ven lug 20, 2018 9:24 am

A parte quando gli atti siano stati formati, ci sembra che l'unica precisazione che possiamo fornire è che l'apostille dovrà essere chiesta alle autorità preposte in Romania nel caso in cui gli atti siano stati formati in Romania, alla prefettura italiana competente per territorio nel caso in cui invece gli atti siano stati rilasciati dal consolato in Italia.
Per il resto confermiamo quanto da lei affermato che corrisponde a quanto riportato nella guida.

Mauri.Clara
Messaggi: 287
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da Mauri.Clara » ven lug 20, 2018 1:44 pm

Concludendo mi sembra di capire che anche i certificati di nascita e matrimonio possono essere rilasciati dall''autorità consolare romena presente in Italia.
Avevo capito con certezza che potevano essere rilasciati i certificati penali dal Conolato rumeno in Italia ma non capivo con assoluta certezza se potessero essere ilasciati anche nascita e matrimonio.
In realtà mi sembra di capire che gli in teressati si siano già recati al loro consolato in Italia e che gli siza< sato rilasciato uno stato di famiglia.
andando olrtre il caso l'informazione assolutamente esatta ci sarà quando correggerete anche in quest'ultima e mail eventuali miei errori perché la comunità rumena é molto numerosa nel nostro cmune e purtroppo non sempre ci portano i documenti necessari per l'iscrizione anagrafica legalizzati in modo corretto.
Spesso capita cjhe sia presente la madre con un figlio minore e che abbia solo il certificato originale di nascita ma non apostillato se si può dire in questi casi di chiedere al loro consolato in Italia se non un certificato di nascita una dicchiarazione che ci documenti il legame di parentela in alcuni casi sarebbe auspicabile perchè non sempre possono lasciare il lavoro per recarsi in Romania per apostillare i documenti originali.
Ovviamente quando vengono per informazioni in ufficio spieghiamo la strada sicuramente più completa e quindi aposstilla sul documento originale e poi asseverazione della traduzione in Tribunale o traduzione in Romania come da guida.

Ringrazio la collega dell'anagrfe non ha tempo di scrivervi ma gior poi tutto lo scambio di consulenze a lei

adirmigranti
Messaggi: 538
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: Procedura legalizzazione documenti rumeni di nascita e matrimonio

Messaggio da adirmigranti » ven lug 20, 2018 3:12 pm

A dire il vero non siamo in grado di confermarle se il Consolato della Romania rilasci anche i certificati di nascita e di matrimonio, così come non siamo in grado di confermarle nazione per nazione quali certificati siano rilasciati dalle rispettive rappresentanze diplomatiche. Altro non possiamo fare che far riferimento alla guida di cui ai messaggi precedenti.

Da questo punto di vista non possiamo che consigliare agli utenti degli sportelli, suo tramite per quel che riguarda il caso in questione, di informarsi direttamente al proprio consolato su quali procedure debbano essere seguite al fine di ottenere i certificati richiesti dallo stato italiano.

Non sapendo cosa altro aggiungere, ribadiamo la necessità di confrontarsi direttamente con la collega dell'anagrafe, in modo da evitare, oltre il secondo livello, ulteriori livelli paralleli che rischiano di diventare "telefoni senza fili".

Rispondi