Accesso al portale nullaostalavoro.dlci.interno.it: dal 15 marzo 2019 sarà necessario SPID

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 673
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Accesso al portale nullaostalavoro.dlci.interno.it: dal 15 marzo 2019 sarà necessario SPID

Messaggio da adirmigranti » ven mar 15, 2019 5:15 pm

"Dal 15 marzo 2019 l'accesso alla sezione Sportello unico per l'Immigrazione sarà possibile esclusivamente con credenziali SPID; per la sola Area Cittadinanza sarà possibile continuare a utilizzare sia le vecchie credenziali che SPID.

Si forniscono di seguito indicazioni di massima relative alle nuove modalità di accesso: maggiori dettagli sono disponibili nel manuale d'uso scaricabile selezionando la voce "Manuale Utente" nella sezione Trova Subito.

Per consentire agli utenti di continuare ad operare sul sistema, è stata realizzata una funzionalità con la quale sarà possibile associare la nuova utenza SPID a quella precedentemente utilizzata per recuperare lo storico delle domande già inviate o in bozza.

La funzionalità consente il recupero delle istanze di nulla osta al lavoro o al ricongiungimento familiare, delle istanze di richiesta della cittadinanza italiana, delle richieste di test di italiano e dell'area riservata allo straniero dell'Accordo di Integrazione.
"

fonte: https://nullaostalavoro.dlci.interno.it

Per maggiori informazioni su SPID e come richiederlo:
Sistema Pubblico di Identità Digitale
https://www.spid.gov.it/richiedi-spid

Invitiamo pertanto gli operatori ad adoperarsi per il recupero delle istanze presentate (se abilitati quali sportelli all'invio delle stesse per conto dell'utenza), mettendosi in contatto con lo SUI di competenza; nel caso in cui le istanze siano inoltrate con le credenziali degli stessi utenti, dovranno essere invitati gli stessi a dotarsi di SPID, procedendo eventualmente al recupero dell'istanza/e presentata/e.


Ultimo bump di adirmigranti effettuato il ven mar 15, 2019 5:15 pm.

Rispondi