doppio diniego: quale esito successivo?

Rispondi
Bini.Giovanni
Messaggi: 1
Iscritto il: gio feb 07, 2019 12:52 pm

doppio diniego: quale esito successivo?

Messaggio da Bini.Giovanni » gio feb 14, 2019 12:36 pm

Persona inserita in una CAS della Valdinievole, si presenta al CpI a Monsummano per servizi di ricerca lavoro e formazione. Abbiamo in ipotesi progettato la partecipazione ad un corso di formazione di natura operativa (cucina o pizzeria, percorsi di durata circa 6/ 8 mesi tra pratiche di iscrizione e frequenza del percorso). Il giovane, e l'operatore, ci dicono abbia ricevuto rifiuto sia in sede di commissione che nella sede giurisdizionale. Ora la domanda che pongo serve a capire, in via molto pragmatica prima che teorica e/o giuridica, ovvero capire se/quanto sia il tempo di agibilità a nostra disposizione per formarlo, oppure se l'allontanamento dal territorio italiano sia inevitabile oltre che probabilmente imminente.
Si vorrebbe infatti evitare di candidarlo e far esporre Regione su un voucher formativo che poi non vada a buon fine, arrecando un danno ad un soggetto formatore.

Grazie, Giovanni

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 729
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: doppio diniego: quale esito successivo?

Messaggio da adirmigranti » ven feb 15, 2019 3:14 pm

Gentile Giovanni,
sarebbe importante capire quale opzioni stanno valutando gli operatori e i legali che seguono il ragazzo.
In particolare il ragazzo potrebbe essere ricorrente (o in Appello, vecchio rito, o in Cassazione, nuovo rito), motivo per il quale finchè la richiesta di asilo risulta pendente, avrà diritto ad accedere ai voucher formativi. Tale opportunità di inserimento sarebbe certamente utile anche alla richiesta di protezione internazionale, qualora pendente il ricorso.

Attendiamo un suo riscontro per poterle fornire eventuali altre indicazioni.
Cordialmente

Rispondi