exMSNA ormai diciottenne affidato agli zii attende di potere chiedere un PSE per lavoro

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 444
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

exMSNA ormai diciottenne affidato agli zii attende di potere chiedere un PSE per lavoro

Messaggio da Mauri.Clara » lun set 02, 2019 6:14 pm

Un MSNA entrato a fine novembre 2018, ha compiuto 18 anni a fine marzo 2019; in febbraio é stato chiesto al giudice tutelare l'affidamento del minore agli zii; l’assistente sociale cui la famiglia si rivolse inviò una relazione al giudice tutelare.
All’inizio di febbraio il giudice tutelare dispose per l’affidamento agli zii, dichiarò aperta la tutela e fissò la convocazione per la definizione della tutela alla fine di febbraio
Tuttavia alla fine di febbraio in seguito a colloquio con gli zii del ragazzo il giudice considerato che il giovane avrebbe compiuto 18 anni a breve e che gli zii informavano il giudice che il giovane avrebbe potuto incominciato a lavorare con il compimento dei 18 anni, ritenne di confermare l’affidamento agli zii, ma che non si riteneva necessario proseguire la tutela oltre i 18 anni.
Il giovane che abita presso gli zii è ancora in possesso della ricevuta di richiesta di rilascio di permesso di soggiorno per affidamento è già stato assunto con contratto d’apprendista.
Poiché dopo la convocazione della fine di febbraio il giudice non ha ritenuto necessario rilasciare una nuova dichiarazione scritta ritenendo che fosse sufficiente già la prima che disponeva appunto l’affidamento agli zii ;la pratica è stata interpretata dalla questura Ufficio immigrazione come se fosse incompleta, ed effettivamente lasciava spazio a questa interpretazione.
Di fatto il giovane sta regolarmente lavorando da quattro mesi e auspichiamo quindi una veloce conclusione della pratica.
Potete se ritenete necessario dare qualche consiglio per eventuali futuri casi di MSNA affidati a parenti entro il IV grado???

E' probabile che il giovane chiarita la decisione del giudice possa depositare il contratto di lavoro allo sportello della Questura e ottenere un pse per lavoro : credo che la procedura sia questa .

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 842
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: exMSNA ormai diciottenne affidato agli zii attende di potere chiedere un PSE per lavoro

Messaggio da adirmigranti » gio set 05, 2019 1:00 pm

Gentile Mauri,
abbiamo chiaramente compreso il caso, la cui soluzione è quella che indica lei stessa.
Non riusciamo però a comprendere quale sia la sua domanda, al di là della segnalazione stessa del caso in oggetto.
Può eventualmente formularla con più chiarezza?

Nel ringraziarla, le porgiamo cordiali saluti.

Mauri.Clara
Messaggi: 444
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: exMSNA ormai diciottenne affidato agli zii attende di potere chiedere un PSE per lavoro

Messaggio da Mauri.Clara » lun set 16, 2019 7:00 pm

Conclusa la verifica dell'affidamento positivamente ho chiesto scrivendo alla questura quale procedura dovesse seguire il ragazzo per concludere attenere il rilascio del suo permesso di soggiorno e poi chiedere un permesso per lavoro.
Mi spiego con maggiore precisione il ragazzo é in possesso di una richiesta di permesso per affidamento agli zii.
Entrato in Italia pochi mesi prima del compimento dei 18 anni non ha ancora ritirato il permesso per affidamento agli zii.
Per quanto rigurda l'affidamento, chiarito che non era necessario aprire la tutela perché il giovane era prossimo al compimento dei 18 anni e sicuramente a 18 anni sarebbe stato assunto ( come infatti è avvenuto), ho scritto alla questura per sapere come si dovesse fare per completare la pratica.
Mi é stato riposto che il suo permesso per famiglia deve arrivare da Roma e che nel frattempo può chiedere un permesso per lavoro avendo unilav e buste paga.
Purtroppo però sia da voi sia dalla Questura su un caso analogo mi era stato detto come già sapevo che non si può inoltrare con kit postale una richiesta di rinnovo conversione ... quando c'é già una procedura in corso.
Infine sicuramente non si può compilare on line la richeista perché non ho il numero di un permesso di soggiorno, bensì una ricevuta.
Se deve arrivare un permesso per famiglia che bisogno c'è di chiedere un permesso per lavoro prima che sia rilasciato quello per famiglia?
Forse il permesso per famiglia quando arriverà sarà già scaduto ( il giovane a marzo 2019 ha compiuto 18 anni.
Infine le Questure dicono che non possono rilasciare i permessi scaduti; quindi ho il dubbio che se il permesso arrriverà già scaduto la Questura non vorrà rilasciarlo.
Potete darci qualche consiglio??
Avendo ricevuta dalla questura una risposta scritta non vorrei sollevare un inutile quesito ma mi rimangono molte incertezze.

posso aggiungere che la famiglia si era recata più volte allo sportello ora abbiamo chairito che per quanto riguarda l'affidamento la pratica era conclusa ma non riesco amettere in pratica la roisposta della questura

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 842
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: exMSNA ormai diciottenne affidato agli zii attende di potere chiedere un PSE per lavoro

Messaggio da adirmigranti » mar set 17, 2019 1:00 pm

Gent.ma Mauri,
da parte ns. crediamo di averle dato tutte le indicazioni possibili su cosa fare in un caso del genere, per cui riteniamo di non potere e non dovere dettagliare ulteriormente la questione.

Se ritiene invece di seguire le diverse indicazioni fornite dalla questura, compili il kit postale ed inserisca come allegato, oltre ai documenti personali e quelli del lavoro, tali indicazioni che dovranno essere rilasciate per iscritto (via pec o comunque comunicazione ufficiale) e non certo suggerite verbalmente.

Nell'augurarLe buon lavoro
cordiali saluti

Rispondi