ingresso con protocollo CONI

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 457
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

ingresso con protocollo CONI

Messaggio da Mauri.Clara » ven set 27, 2019 5:33 pm

Si é rivolto al nostro sportello il presidente della società schermistica massese per avere chiarimenti sulla procedura da seguire per assicurare alla giovane schermista cubana regolarmente entrata in Italia per allenarsi di potere rimanere altrettanto regolarmente per il tempo richiesto dalla società.
E’ la prima volta che mi occupo di questi ingressi, spero di riferire con esattezza quanto mi è stato spiegato al fine di rispondere con il vostro aiuto in modo esauriente agli interessati.
La giovane schermista Cubana ha un visto Schengen rilasciato dall'Ambasciata Francese a Cuba per il periodo dal 16/04/2018 al 15/04/2019 e uno successivo rilasciato sempre dall'Ambasciata francese a Cuba per il periodo dal 16/04/2019 al 15/04/2020; si legge su entrambi i visti "court sojour circulation".
Tuttavia il presidente della locale società schermistica massese aveva chiesto alla Federazione schermistica nazionale di potere autorizzare la giovane a restare per un anno per allenamenti; la federazione ha contattato il CONI ed é stato rilasciato il protocollo CONI ; inviato anche alla Questura; il presidente della locale società ha quindi inoltrato il protocollo alla giovane cubana affinché chiedesse all' Ambasciata italiana a Cuba il visto per potere rimanere per allenamenti per l’anno richiesto dal 01//08/2019/ al 31//08/2019
Tuttavia l’Ambasciata Italiana a Cuba spiegava alla giovane che avendo già l'atleta il visto di cui sopra, non era necessario un altro visto.
La giovane Atleta é entrata in Spagna il 08/09/2019 e il giorno stesso é entrata in Italia; parteciperà a diverse gare inviata dalla sua federazione cubana in paesi dell'area Schengen e non, ma continuando ad allenarsi qui fino a dicembre 2019.
Quale procedura mettere in atto per assicurare una presenza regolare nel nostro territorio?
Potete dare qualche utile consiglio?
Non ho esperienza se non il riferimento della mia precedente consulenza inviata per un ciclista professionista e basandomi su quanto voi mi avevate accennato e su quello che il presidente della locale società schermistica mi ha spiegato temo che ci sia un errore: non capisco perché no le sia stato rilasciato un altro visto.

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 865
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: ingresso con protocollo CONI

Messaggio da adirmigranti » lun set 30, 2019 11:31 am

Salve,
il visto riporta sempre la dicitura "tipo", che indica per l'appunto la tipologia di visto, oltre all'apertura del visto, che dovrebbe corrispondere alle date che ci indica.
Semplicemente inserendo su qualsiasi motore di ricerca web le parole "court sojour circulation" si evince in maniera chiara che il visto in questione è un visto di tipo C, ovvero di breve durata, quale quello per turismo, visita familiare ecc. Nel caso in questione quindi certamente non è stata chiesta una quota al CONI per l'ingresso di sportivo professionista, motivo per il quale l'interessata non avrà la possibilità di soggiornare in Italia oltre i 90 gg.

Ci dispiace ma viste le informazioni che ci fornisce non siamo in grado di fornire alcun consiglio nel senso di assicurare una permanenza regolare all'interessata, se non quello di rientrare a Cuba e quindi eventualemtne chiedere un visto di lunga durata dopo che la società sportiva italiana avrà ottenuto dal CONI una sorta di nullaosta.
Per ogni ulteriore dettaglio: https://www.coni.it/it/sportivi-non-com ... ativa.html

Cordialmente

Rispondi