ingresso di coniuge di cittadino italiano con espulsione

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 469
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

ingresso di coniuge di cittadino italiano con espulsione

Messaggio da Mauri.Clara » sab ott 19, 2019 3:03 pm

una cittadina italiana coniugata con cittadino albanese ( il matrimonio é già registrato presso il nostro stato civile; ha chiesto informazioni all'Ambasciata italiana in Albania su come può ricongiungere il marito che si trova in Albania.
Le é stato consegnato un foglio informativodove si elenca la documentazione necessaria per chiedere l'autorizzazione speciale al rientro in territorio italiano in base all'art.13 comma 13 della legge 286/1998.
poi distingue 3 situazioni:
- per decorrenza termini
decorso il termine dell'espulsione indiato sul decreto é necessario produrre idonea documentazionecomprovane l'assenza dal territorio degli stati Scengen - passaporto copia decreto espulsione
-per lavoro subordinato......
- per ricongiungimento famigliare : passporto e fotocopia; copia del decreto di espulsione, copia del certificato di matrimonio e poi chiede il nullaosta della prefettura ritengo trascurando che non esiste il visto di tipo D per i famigliari dell'unione.

Poiché il coniuge della cittadina italiana ha avuto un espulsione dalla Germania e l'interessata mi riferisce perché era irregolarmente presente in
Germania 8ma non mi ha mostrato il decreto di espulsione qualke consiglio posso dare all'ininteressata?

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 889
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: ingresso di coniuge di cittadino italiano con espulsione

Messaggio da adirmigranti » lun ott 21, 2019 11:51 pm

Salve,
Innanzitutto dove si sono sposati gli interessati?
Quando, prima o dopo l'espulsione dalla Germania?
Quando e perché è stato espulso il marito?
Ovviamente in questo caso non sarà necessario il nulla osta della prefettura quanto piuttosto l'autorizzazione speciale del Ministero dell'Interno, così come dall'articolo da lei citato.
In attesa di maggiori dettagli e precisazioni,
cordialmente

Rispondi