Il titolare del permesso CE non deve dimostrare di aver sostenuto il test di lingua italiana per la cittadinanza

Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 995
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Il titolare del permesso CE non deve dimostrare di aver sostenuto il test di lingua italiana per la cittadinanza

Messaggio da adirmigranti » mer apr 22, 2020 10:36 am

"I titolari di soggiorno rilasciati con dicitura “CE” sono da considerarsi, a tutti gli effetti, assimilati ai permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.", anche ai fini della presentazione dell'istanza di cittadinanza ovviamente, motivo per il quale gli stessi, pur non avendo sostenuto il test A2, non dovranno sostenere il test B1 Qcer.

Alla luce di tale nuova disposizione consigliamo quindi di proporre ricorso in autotutela alla Prefettura che avesse dichiarato l'inammissibilità dell'istanza motivata sulla base della mancanza del test sostenuto dal titolare del permesso CE. Ricordiamo infatti che se il cittadino è sottoposto soltanto alle disposizioni di legge, i funzionari della P.A. sono sottoposti gerarchicamente anche alle disposizioni normative di carattere secondario, quali le circolari.

In allegato la circolare del 24 marzo 2020 in risposta ad una richiesta di accesso agli atti dell'INCA CGIL.

fonte: https://www.asgi.it/cittadinanza-apolid ... so-ue-o-ce

Chiediamo quindi a tutti gli utenti del portale di dare massima diffusione alla notizia.
Allegati
Circ. Min. Int. 2683 del 24.03.2020 no B1 con CE.pdf
(466.28 KiB) Scaricato 13 volte

Rispondi