A cuasa di un incidente ha difficoltà a rinnovare il permesso

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 643
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

A cuasa di un incidente ha difficoltà a rinnovare il permesso

Messaggio da Mauri.Clara » gio dic 31, 2020 4:44 pm

Un cittadino del Marocco é titolare di pse per motivi di famiglia ex art 19 del TU in quanto fratello di cittadina italiana ( preciso che inizialmente ma diversi anni or sono, il suo primo permesso era per motivi di lavoro, poi avendo sempre lavori stagionali che non gli consentivano per durata e reddito di chiedere un pse lungosoggironanti UE decise di andare a convivere con la sorella e la sua famiglia essendo lei diventata cittadina italiana).
Attualmente è titolare di un pse per famiglia appunto rilasciato nel 2018 e scadente ad aprile 2020. purtroppo agennaio 2018 al ritorno dal lavoro subì un grave incidente e rimase claudicante. La sorella cambiò casa e non potendo più vivere con la sorella e la sua famiglia fu preso in carico dal servizio sociale e collocato in un alloggio per emergenza abitativa .
Per quanto riguarda l'infortunio ha una causa aperta con INAIL. A luglio inoltrò richiesta di rinnovo del suo permesso per motivi famigliari
chiedendo un permesso per attesa occupazione. Quando si è presentato per il fotosegnalamento in ottobre la Questura gli ha detto che non potevano rilasciare un permesso per attesa occupazione essendo disoccupato da due anni ormai.
Ha fatto domanda di invalidità civile sia per la caviglia che ha subito il danno a causa dell'incidente sia perchè é portatore di un altra patologia, ma gli é stata riconosciuta una invalidità del 47%; dico questo per spiegare che pur avendo problemi di salute potrebbe effettivamente lavorare, anche se con i limiti che l'attuale stato di salute gli comporta.
Percepisce da 6 mesi il RdC;
Quale permesso di soggiorno potrebbe chiedere in questa situazione?

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: A cuasa di un incidente ha difficoltà a rinnovare il permesso

Messaggio da adirmigranti » lun gen 04, 2021 11:27 am

Salve,
come al solito dobbiamo ribadire la necessità di avere risposte scritte da parte della questura: non gli è stato notificato alcun provvedimento?

Ricevendo il reddito di cittadinanza ed avendo un procedimento in corso nei confronti dell'INAIL, potrebbe essere chiesto il rilascio di un permesso per residenza elettiva, anche se in questo caso sarebbe necessario dimostrare la titolarità di una pensione, di una rendita o di un vitalizio.

Il consiglio migliore ci sembrerebbe quello di ripristinare le condizioni per il rilascio di un nuovo permesso per famiglia ex art. 19, c. 2, lett. c) del T.U., vista anche la condizione di precarietà abitativa, oltreché economica, in cui si trova attualmente l'interessato.

Non sapendo aggiungere altro,
cordiali saluti

Rispondi