Flussi. Possibile la presentazione della domanda anche in mancanza dei documenti da allegare

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1518
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Flussi. Possibile la presentazione della domanda anche in mancanza dei documenti da allegare

Messaggio da adirmigranti » ven nov 24, 2023 5:18 pm

Fino al 26 novembre è disponibile l'applicativo per la precompilazione delle domande

La procedura per l’invio delle domande nell’ambito del decreto flussi 2023-25 prevede che al fine di consentire la rapida istruttoria delle domande presentate, è possibile allegare alla domanda la documentazione necessaria (tra cui l’autocertificazione sull’indisponibilità di lavoratori già in Italia), in modo da consentire agli Sportelli Unici di iniziare ad esaminarla senza dover convocare i richiedenti per la presentazione di tale documentazione.

ll Ministero dell’Interno, con una annotazione pubblicata sull’applicativo per la precompilazione e l’invio dei moduli di domanda, ha chiarito che se al momento della compilazione della domanda non fossero disponibili tutti i documenti originali necessari, dovranno essere caricate altrettante dichiarazioni di impegno a consegnare gli originali stessi dei documenti mancanti; in tal caso, l’acquisizione di tale documentazione in originale sarà richiesta in fase di istruttoria da parte dello Sportello Unico per l’Immigrazione.
Si ricorda che i certificati da allegare, ove possibile, alla domanda sono:
- AUTOCERTIFICAZIONE DELL’ISCRIZIONE CAMERA DI COMMERCIO e AUTOCERTIFICAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE E FISCALE. Nel caso di nulla osta al lavoro domestico, il singolo datore di lavoro persona fisica dovrà caricare al posto di tali certificati una dichiarazione nella quale sia indicata la propria qualità di singolo datore di lavoro persona fisica e pertanto di non essere tenuto alla presentazione di tali certificazioni.
- PROPOSTA DI STIPULA DI UN CONTRATTO DI SOGGIORNO
- PASSAPORTO (O ALTRO DOCUMENTO DI IDENTITÀ EQUIPOLLENTE IN CORSO DI VALIDITÀ) DEL LAVORATORE
- CERTIFICATO ORIGINE ITALIANA (nel caso di compilazione del modello B)
- DICHIARAZIONE DI RESIDENZA
- RICEVUTA DELLA RICHIESTA/ CERTIFICATO DI IDONIETA' ALLOGGIATIVA RIGUARDANTE L'ALLOGGIO DEL LAVORATORE
- CESSIONE FABBRICATO/ DICHIARAZIONE DI IMPEGNO A FORNIRE LA CESSIONE DI FABBRICATO
- DOCUMENTO DI ASSEVERAZIONE
- DICHIARAZIONE VERIFICA CENTRO PER L'IMPIEGO
- DOCUMENTO CHE CONFERMA LO STATUS DI RIFUGIATO/APOLIDE

Si ricorda che l’applicativo per la pre compilazione delle domande sarà disponibile fino al 26 novembre all’indirizzo https://portaleservizi.dlci.interno.it, mentre le domande potranno essere inviate a partire dal 2 dicembre secondo il seguente calendario:

- dal 2 dicembre, per i lavoratori subordinati non stagionali cittadini di Paesi che hanno accordi di cooperazione con l’Italia;
- dal 4 dicembre per gli altri lavoratori subordinati non stagionali;
- dal 12 dicembre per i lavoratori stagionali.

Per saperne di più vai all’approfondimento dedicato: https://integrazionemigranti.gov.it/it- ... er-lavoro-
fonte e links: https://integrazionemigranti.gov.it/it- ... a-allegare

Rispondi