Flussi 2024, distribuite le prime quote per lavoro

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1522
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Flussi 2024, distribuite le prime quote per lavoro

Messaggio da adirmigranti » mer apr 17, 2024 9:47 am

In base alle domande presentate e alle indicazioni degli Ispettorati Territoriali del Lavoro. La nota del MLPS

Prima distribuzione da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali delle quote previste del decreto flussi 2024, in modo da consentire il rilascio dei nulla osta al lavoro a fronte delle domande presentate agli Sportelli Unici per l’Immigrazione.

In particolare, una nota della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del 10 aprile 2014 ha attribuito agli ingressi per motivi di lavoro subordinato non stagionale 25.000 quote indistinte riservate a lavoratori di Paesi che hanno già sottoscritto accordi o intese di cooperazione in materia migratoria.

Sono state distribuite a livello provinciale anche 4.000 quote riservate a lavoratori subordinate della Tunisia, 6.000 riservate a lavoratori dell’India e 9.500 quote riservate al settore dell’assistenza familiare e socio-sanitaria, a prescindere dai paesi di origine;

Con stessa nota sono state inoltre distribuite a livello provinciale oltre 4 mila quote destinate alla conversione di permessi di soggiorno di lavoratori già presenti in Italia, nella maggioranza dei casi da lavoro subordinato stagionale a lavoro subordinato non stagionale.

Parimenti sono state attribuite anche le quote destinate agli ingressi per motivi di lavoro stagionale, ed in particolare:

23.000 quote per istanze di lavoro stagionale nei settori agricolo e turistico alberghiero, 30.000 quote riservate alle istanze di lavoro stagionale nel settore agricolo provenienti dalle organizzazioni professionali dei datori di lavoro e 5.700 quote riservate alle istanze di lavoro stagionale nel settore turistico provenienti dalle organizzazioni professionali dei datori di lavoro.

Le restanti quote non ripartite a livello territoriale, restano nella disponibilità del Ministero, che provvederà con successiva nota ad assegnarle, sulla base delle specifiche richieste pervenute agli Sportelli Unici per l’Immigrazione.
fonte: https://www.integrazionemigranti.gov.it ... per-lavoro
Allegati
Nota DGI flussi 10-04-2024.pdf
(353.5 KiB) Scaricato 143 volte
Allegato 1 Lavoro subordinato non stagionale.pdf
(179.42 KiB) Scaricato 146 volte
Allegato 2 Lavoro subordinato non stagionale e conversione.pdf
(186.84 KiB) Scaricato 141 volte
Allegato 3 Lavoro subordinato stagionale.pdf
(206.71 KiB) Scaricato 151 volte

Rispondi