Italia-Albania: accordo su pensioni e indennità di disoccupazione a protezione dei lavoratori

In questa sezione sono inserite linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3939011446 (mercoledì h 9-14, giovedì h 14-17).


Immagine
Questa sezione è realizzata nell'ambito del progetto #ionondiscrimino, finanziato dal FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020 OS 2: Integrazione / Migrazione legale – ON 3: Capacity building – lett. l) potenziamento della Rete nazionale dei centri antidiscriminazione.
#ionondiscrimino (PROG-706) prevede una serie di azioni per riconoscere, prevenire e combattere le discriminazioni dirette e indirette fondate sulla razza e sull’origine etnica nei confronti dei cittadini di Paesi Terzi.

Immagine
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1517
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Italia-Albania: accordo su pensioni e indennità di disoccupazione a protezione dei lavoratori

Messaggio da adirmigranti » gio feb 08, 2024 10:34 am

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri Antonio Tajani e il Ministro per l’Europa e gli Esteri dell’Albania, Igli Hasani hanno firmato ieri alla Farnesina un “Accordo di sicurezza sociale” bilaterale fra Italia e Albania che regolerà le prestazioni pensionistiche e le indennità di disoccupazione, malattia e maternità di coloro che esercitano o hanno esercitato un’attività subordinata o autonoma nei due Stati.

Secondo Tajani, “l’accordo che abbiamo concluso oggi darà a tutti i lavoratori italiani e albanesi certezza sul loro futuro pensionistico, assicurando anche prestazioni di invalidità, di vecchiaia, per i superstiti e per l’indennità di disoccupazione e garantendo parità di trattamento in Italia e in Albania”.

Ringrazio il Ministro degli Esteri Tajani per il lavoro fatto insieme per far progredire questo negoziato con un Paese storicamente amico dell’Italia come l’Albania”, ha detto il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone. “Si va verso regole comuni per imprese, lavoratori e loro familiari dei rispettivi Paesi al fine di facilitare il mutuo riconoscimento dei diritti sociali”.

A seguito della firma, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con l’INPS, avvierà un negoziato per un’intesa amministrativa bilaterale con cui rendere operativo l’accordo stesso, nel cui ambito di applicazione non rientrano le prestazioni sanitarie in natura, le prestazioni familiari e la tutela dei rischi contro l’infortunio e la malattia professionale, nonché le prestazioni non contributive.

Nel corso dell’incontro tra Tajani e Hasani, i due Ministri hanno convenuto circa la comune volontà dei Governi italiano e albanese di continuare a rafforzare il già intenso dialogo politico e approfondire la cooperazione in campo economico e della sicurezza.
fonte: https://www.lavoro.gov.it/stampa-e-medi ... ccupazione

Rispondi