mobilità di titolare di protezione internazionale

Rispondi
Totti.Cristina
Messaggi: 54
Iscritto il: lun gen 16, 2017 9:19 am

mobilità di titolare di protezione internazionale

Messaggio da Totti.Cristina » ven ago 23, 2019 12:06 pm

salve descrivo il caso:
titolare di protezione internazionale della Guinea Conakry (permesso per asilo) si vuole sposare con la sua fidanzata e vorrebbe raggiungerla in Sierra Leone o Senegal per sposarsi e successivamente fare un ricongiungiomento dall'Italia, come è possibile ? con il titolo di viaggio della questura può andare in uno di questi paesi?
grazie

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: mobilità di titolare di protezione internazionale

Messaggio da adirmigranti » mer ago 28, 2019 1:15 pm

Salve,
diremmo di sì dato che il divieto si riferisce al paese di origine non anche a paesi terzi anche eventualmente confinanti con lo stesso.

In assenza del passaporto, sarà necessario un titolo di viaggio equipollente, come previsto dall’art. 24 del D. lgs. 251/2007, in attuazione della direttiva 2004/83/CE e della stessa Convenzione di Ginevra. Il documento di viaggio viene rilasciato dalla Questura territorialmente competente al rilascio del titolo di soggiorno, di cui ha la medesima durata, a meno che sussistano “gravissimi motivi attinenti alla sicurezza nazionale e l’ordine pubblico che ne impediscono il rilascio” (art. 24, co. 3, Dlgs 251/2007).

Il documento e il titolo di viaggio sono equipollenti al passaporto del Paese di cittadinanza e consentono al titolare di circolare liberamente all’interno degli Stati europei dell’Area Schengen e nei territori degli altri Stati, limitatamente a quelli in cui è in vigore la Convenzione di Ginevra per lo status di rifugiato per quanto riguarda il documento di viaggio (ed è il caso sia del Senegal che della Sierra Leone), il cui utilizzo - ribadiamo - è escluso per recarsi nel paese di origine.

Qui trova tutte le informazioni per la richiesta del titolo di viaggio.
http://www2.immigrazione.regione.toscan ... pa_prov=FI

A disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordialmente.

Totti.Cristina
Messaggi: 54
Iscritto il: lun gen 16, 2017 9:19 am

Re: mobilità di titolare di protezione internazionale

Messaggio da Totti.Cristina » ven ago 30, 2019 12:36 pm

Bene grazie per la risposta, con il titolo di viaggio la persona andrà in Sierra Leone o Senegal per fare il matrimonio;
dopo secondo voi potrebbe recarsi al consolato italiano del paese dove ha fatto il matrimonio e richiedere per la moglie un visto per familiare al seguito?

grazie mille
Cristina

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: mobilità di titolare di protezione internazionale

Messaggio da adirmigranti » gio set 05, 2019 12:56 pm

Gentile Cristina,
si, il titolo di soggiorno del marito (status di rifugiato, permesso per asilo) dà diritto alla richiesta di un visto per familiare in carico, in presenza naturalmente di tutti gli altri requisiti, previsti dall' art. 29-bis T.U. Immigrazione, il comma 1 prevede:
"Lo straniero al quale e' stato riconosciuto lo status di rifugiato puo' richiedere il ricongiungimento familiare per le medesime categorie di familiari e con la stessa procedura di cui all'articolo 29. Non si applicano, in tal caso, le disposizioni di cui all'articolo 29, comma 3."

A disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordialmente.

Rispondi