dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Rispondi
Mauri.Clara
Messaggi: 643
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da Mauri.Clara » ven mar 20, 2020 6:24 pm

Il tribunale ordinario di Firenze accoglie parzialmente il ricorso contro la decisione della CT e riconosce ad un cittadino maliano la protezione sussidiaria nella sentenza del tribunale si legge ; nella causa civile promossa da ......qui i dati anagrafici sono quelli che comparivano in tutti i precedenti documenti poi nel pronunciamento del Giudice i dati anagrafici sono diversi cognome e nome sono uguali ma fra i due nomi viene inserito "Dit" infine la data di nascita è molto diversa.
Il giovane riferisce che i dati corretti sono quelli riportati nella decisione del tribunale perché riferisce che così è registrato nel suo paese nel “VO”????

Chiedo: la Questura quando il giovane si presenterà all'appuntamento per chiedere il rilascio del permesso di protezione sussidiaria acquisirà i dati anagrafici come riportati nella decisione del Tribunale o l'avvocato che ha fatto ricorso deve comunicare i nuovi dati anagrafici alla Commissione Territoriale?
Anche per la variazione dei dati in anagrafe i ripresenta lo stesso quesito.
Inoltre il giovane ha già ottenuto la patente di guida quindi dovrà fare anche la patente la variazione dei dati anagrafici.
Molte volte abbiamo ricevuto casi di variazione dei dati anagrafici ma era molto più evidente se la variazione era stata fatta in Commissione territoriale quali erano i dati a cui ci si doveva attenere per fare la variazione.
In questo verbale non c'é scritto che il cittadino malese che si chiamava ..... è lo stesso che ora si chiama così...
il verbale apre come sopra precisato e poi riporta la decisione del giudice con i nuovi dati anagrafici

Ringrazio

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da adirmigranti » lun mar 23, 2020 3:29 pm

Gentile Mauri,
purtroppo si tratta di uno di quei casi in cui senza vedere i provvedimenti è davvero difficile dare una risposta sul caso concreto.
Come II livello possiamo però ridare indicazioni generali.
Se le generalità della persona sono stati rettificati durante il procedimento in Tribuanel e il dispositivo della sentenza contiene le generalità corrette, la rettifica dei dati anagrafici è avvenuta correttamente e in forza di quel provvedimento va richiesto che la Questura e tutte le altre amministrazioni correggano i dati della persona.

Cordialmente.

Mauri.Clara
Messaggi: 643
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da Mauri.Clara » lun mar 23, 2020 4:18 pm

Purtroppo capisco le difficoltà; forse il giovane mi ha portato tutto il testo della sentenza e io ho fotocopiato solo la prima e l'ultima pagina; sono passati quasi 20gg e non ricordo con precisione.
Escludo che ci fosse una richiesta di correzione dei dati anagrafici nel verbale del colloquio con la CT perché credo che la Questura nei successivi permessi di soggiorno (il giovane é entrato in Italia nel 2016) avrebbe acquisito i dati anagrafici successivamene dichiarati:
Devo richiamare il giovane e chiedergli che mi riporti la sentenza del Tribunale Ordinario: credo di averla letta tutta e di avere fotocopiato solo le parti che mi interessavano non avendo trovato niente altro che riguardasse la correttezza dei dati anagrafici; prudenza vuole che richiami il giovane appena possibile.
Qualora come temo non si evinca con sicurezza dalla lettura della sentenza del Tribunale e neppure dalla lettura del Verbale della CT ( il giovane è in Italia dal 2016 e quindi escluderei che ci sia nel verbale della Commissione una correzione dei dati anagrafici dichiarati nel C3) come ci si deve comportare?

Mauri.Clara
Messaggi: 643
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da Mauri.Clara » mer mar 25, 2020 11:15 am

Ieri ho parlato per telefono con il giovane maliano che mi conferma che nel verbale della commissione non c'era nessuna richiesta di variazione dei dati anagrafici.
Inolte siamo entrambi abbastanza sicuri che nella sentenza del Tribunale ordinario si rileva che non ci sia nella senteza del Tribunale ordinario nessuna spiegazione in merito alla variazione dei dati anagrafici al di là di quello che vi ho già precisato.
Il giovane mi ha precisato per telefono che i dati riportati in fondo alla sentenza sono quelli che compaiono nella NINA (carta di identità del Mali), la fotocopia di questa cartà di identità inviatagli dal suo Paese è stata portata in Tribunale per correggere i dati anagrafci.
Comunque vi ripresenterò il quesito quando il giovane potrà ritornare in ufficio: fino al 03 aprile il Comune é chiuso al pubblico ad eccezione di alcuni uffici; io sto portando a termine pratiche precedentemente acquisite. Anche se sono sicura che non ci sia nella sentenza del Tribunale un riferimento esplicito a questa necessità di acquisire i dati anagrafici corretti del ragazzo risultanti dalla sua carta di identità , di cui non é più in possesso e che gli é stata inviata in fotocopia preferisco farmela riportare.

Colgo l'occasione però per informarvi che il giovane non è attualmente in possesso del verbale dell'udienza in CT , forse per errore il giorno dell'udienza, non riesco a capire con precisione dal giovane, l'ha consegnato all'avvocato e poi non si é ricordato di richiederlo al medesimo.
Io credo che il verbale originale dell'udienza in CT debba rimanere sempre nelle mani del richiedente protezione internazionale e che quindi il giovane debba contattare il suo avvocato e farsi ridare il verbale o se c'é stato un errore dovrebbe l'avvocato interessarsi per farlo riavere al giovane, mi potete chiarire su quanto ora precisato, così informa il ragazzo?


Chiaritemi quello che potete

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da adirmigranti » mer mar 25, 2020 7:41 pm

Gentile Mauri,
proviamo ad articolare la consulenza in alcune domande di supporto, concentrandoci unicamente sulla sentenza.
1) I dati contenuti nel dispositivo della sentenza sono corretti?
2) Nella sentenza sono indicati degli alias tra nomi?

Grazie

Mauri.Clara
Messaggi: 643
Iscritto il: lun gen 16, 2017 8:50 am

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da Mauri.Clara » gio mar 26, 2020 10:27 am

Grazie per la pazienza e la precisione: debbo aspettare di potere convocare il giovane per rileggere tutta la sentenza ; non credo che esista questo "alias fra i due diversi dati anagrafici" che è appunto quello che mi ha sempre consentito in altri casi di procedere con sicurezza; tuttavia poichè ho acquisito la documentazione dopo averla letta velocemente e trattenendo solo la prima pagina e l'ultima dove comparivano appunto i dati difformi e senza nessun "alias", e poichè negli ultimi giorni di apertura degli uffici al pubblico cercavo di trattenere le persone il meno possibile per evitare di fare attendere gli altri in coda o fuori al freddo, attendiamo quando posso fare ritornare il giovane; per quanto riguarda il punto 1) il ragazzo dice che i dati che si trovano nella decisione del Giudice e che quindi chiudono la sentenza sono quelli che deve usare perché sono quelli che sono riportati sulla sua " Nina", per quanto riguarda l'esattezza dei dati vediamo se mi potrà fare vedere la fotocopia della sua "NINA".

Leggendo le mie richieste di consulenze vedete che si introduce qualche elemento nuovo sono i dati che ho capito meglio chiamandolo al telefono.
Questo giovane come vedete ha già la patente italiana parla discretamente l'italiano e questo tuttavia non vuole dire che sia in grado di spiegare bene le cose che gli chiedo; bisogna procedere con la solita pazienza; tuttavia quando non conosco io stessa le procedure e poco la normativa posso rivolgere agli utenti domande inutili o poco precise e quindi ancora una volta vi ringrazio dell'aiuto.

Per quanto riguarda il verbale della commissione territoriale che il ragazzo dice di non avere più mi sembra di avere capito che gli è stato chiesto quando ha partecipato all'udienza del ricorso: anche su questa vicenda cercherò di farmi spiegare meglio quando potremo parlare di persona.
Tuttavia il giovane non aveva capito che l'originale del verbale del colloquio con la CT deve essere sempre nelle sue mani; partendo da questo presupposto cercherò di capire meglio cos'é successo.
Se invece voi mi dite che essendo stato fatto il ricorso contro la decisione della CT non serve che il ragazzo si preoccupi di rintracciare il verbale della CT; chiuso l'argomento non perdo tempo io e non faccio perdere tempo a lui e avoi almeno su questo punto; io volevo vedere il verbale per essere sicura che l'alias che andavo cercando non fosse già nel verbale della Commissione ascoltando il giovane sembra di capire che i dati corretti siano stai segnalati dopo probabilmente in fase di presentazione del ricorso.
Il problema poi é anche che con é sempre scontata la collaborazione con gli operatori dei CAS.

Grazie se volete togliermi ancora qualche dubbio quello su fatto che il giovane deve avere nelle sue mani il verbale della Commissione vi ringrazio così quando parlerò con lui insisterò solo sulle cose che serve veramente chiarire.

cosa posso dirvi in "bocca al lupo", come si dice quando i ragazzi aspettano di esser interrogati
auguri a voi e alle vostre famiglie

Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1206
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Re: dati anagrafici diversi riportati nella decisione del Tribunale ordinario

Messaggio da adirmigranti » mer apr 01, 2020 11:59 am

Gentile Mauri,
visto il procedimento svolto, il ragazzo ha sicuramente un legale di riferimento a cui rivolgersi per la sua documentazione e per un supporto nelle interlocuzioni con le varie amministrazioni per correggere i suoi dati anagrafici dove necessario.
I dati sembrano stati corretti nel corso del procedimento se sono riportati correttamente nel dispositivo della sentenza, ma anche per questo è opportuno e doveroso che il legale fornisca le risposte al ragazzo su un procedimento e una pratica per cui è stato seguito.

Cordialmente.

Rispondi