Ingressi in Italia da India, Bangladesh, Sri Lanka fino al 21.06.2021

In questa sezione sono inserite soluzioni a quesiti frequenti provenienti dagli operatori e operatrici iscritti al portale, linee guida su specifici argomenti, schede pratiche, sentenze e giurisprudenza rilevanti.

Se vuoi porci un QUESITO o fare una SEGNALAZIONE puoi iscriverti al portale tramite questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIp ... g/viewform
Al termine della procedura di iscrizione riceverei le credenziali di accesso al portale, dove trovare anche un archivio con tutti i quesiti formulati divisi nei diversi settori di intervento.

Per segnalazioni urgenti chiamate il numero 3929723651 (lunedì, martedì e venerdì h 9-14).
Rispondi
Avatar utente
adirmigranti
Messaggi: 1201
Iscritto il: gio nov 24, 2016 5:15 pm

Ingressi in Italia da India, Bangladesh, Sri Lanka fino al 21.06.2021

Messaggio da adirmigranti » gio apr 08, 2021 4:23 pm

È vietato l’ingresso in Italia per le persone provenienti o che abbiano soggiornato nei quattordici giorni precedenti in India, Bangladesh e Sri Lanka, ad eccezione
  • dei cittadini italiani con residenza anagrafica in Italia da prima del 29 aprile 2021 e che non presentano sintomi COVID-19
  • dei cittadini italiani iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE)
Inoltre è possibile entrare/rientrare in Italia dopo espressa autorizzazione del Ministero della Salute, e nel rispetto di una specifica procedura nei seguenti casi:
  • ragioni umanitarie o sanitarie non differibili
  • per i soggetti di cui all’articolo 51 comma 7 lettera n
L’ingresso delle categorie di cui sopra avviene esclusivamente nel rispetto della seguente procedura:
  • obbligo di presentazione della certificazione di essersi sottoposti ad un test molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore antecedenti l’ingresso con risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico all’arrivo in aeroporto;
  • obbligo di sottoporsi, a prescindere dall’esito negativo del test, all’isolamento presso un COVID Hotel o altro luogo indicato dall’autorità sanitaria o dalla protezione civile per un periodo di dieci giorni;
  • obbligo di sottoporsi ad un ulteriore test molecolare o antigenico dopo il periodo di quarantena;
  • obbligo di compilare il Passenger Locator Form digitale a questo link https://app.euplf.eu/ prima dell’ingresso in Italia.
Tali misure restano valide fino al 21 giugno 2021. (Ordinanza 29 aprile 2021, Ordinanza 6 maggio 2021 e Ordinanza 30 maggio 2021)


Equipaggio ed il personale viaggiante

La procedura di cui sopra non si applica all'equipaggio e al personale viaggiante che dovrà comunque, a condizione che non insorgano sintomi di COVID-19:
  • sottoporsi al tampone al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, oppure nel caso non fosse possibile entro quarantotto ore dall'ingresso nel territorio nazionale presso l'azienda sanitaria locale di riferimento.
  • Sottoporsi all'isolamento fino al rientro in sede nei luoghi indicati dall'autorità sanitaria o dalla protezione civile.
  • Per i marittimi resta in vigore anche quanto stabilito all'allegato 28 del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021 recante “Protocollo per raggiungere una nave per l'imbarco, per la libera uscita e per lasciare una nave per il rimpatrio”.
Come richiedere l'autorizzazione al Ministero della Salute
  • compilare in ogni sua parte il Modulo per la richiesta dell’autorizzazione all’ingresso in Italia dall'India, Bangladesh e Sri Lanka
per l'elevato numero di richieste pervenute è necessario, al fine di poter valutare la documentazione, inoltrare la richiesta almeno 7 giorni lavorativi prima della data di ingresso in Italia all'indirizzo email: coordinamento.usmafsasn@sanita.it.
  • qualora vengano allegate certificazioni mediche, il medico che ha prodotto tale documentazione sarà contattato dall’autorità sanitaria competente per le opportune verifiche del caso
  • inviare la richiesta preferibilmente per mezzo di posta ordinaria, le richieste via pec possono richiedere più tempo per essere gestite quindi nel caso di invio per pec indicare anche un indirizzo di posta ordinaria cui ricevere la risposta
  • indicare nell'oggetto della mail la data prevista di arrivo in Italia
allegare altresì la seguente documentazione in un unico documento pdf:
  • itinerario di viaggio (è sufficiente la prenotazione dei biglietti aerei o dell’eventuale altro mezzo di trasporto utilizzato)
  • documenti di identità
  • allegare eventuali ulteriori documenti che attestino il motivo di necessità.
Si sottolinea inoltre che:
  • non è possibile inoltrare richieste per ingressi in Italia programmati oltre la data prevista di efficacia dell’Ordinanza in vigore
    ulteriore documentazione potrebbe essere richiesta per valutare il rilascio dell’autorizzazione. Qualora l’ingresso venisse autorizzato, il viaggiatore avrà cura di portare con sé comunicazione dell'ufficio che ha rilasciato l’autorizzazione
  • nel caso di documentazione inviata non conformemente alla procedura descritta la richiesta non potrà essere lavorata a causa della ingente mole di lavoro.
Tutta la documentazione dovrà essere prodotta esclusivamente in formato pdf (documenti inviati in formati diversi renderanno di fatto la richiesta non valida)
fonte: https://www.salute.gov.it/portale/nuovo ... uoto&tab=7

in allegato la "RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE" le indicazioni sulla "Procedura per richiedere le autorizzazioni ai sensi delle Ordinanze del Ministro della salute 16 e 25 aprile 2021, recanti "Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19""
Allegati
RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE Ordinanze Ministero Salute 6 maggio 2021.pdf
(265.23 KiB) Scaricato 3 volte
Procedura per richiedere le autorizzazioni all'ingresso da Brasile India.pdf
(127.4 KiB) Scaricato 3 volte


Ultimo bump di adirmigranti effettuato il gio apr 08, 2021 4:23 pm.

Rispondi